Chiedere l'ammissione all’offerta nidi gratis

Chiedere l'ammissione all’offerta nidi gratis

"Nidi gratis" è una misura di Regione Lombardia che azzera le rette per i nidi pubblici o per i nidi privati convenzionati con il pubblico. Questa agevolazione si integra con l'abbattimento delle rette degli asili nidi già riconosciuto dai Comuni. Lo scopo è quello di favorire l'inserimento dei bambini al nido e di promuovere l'occupazione dei genitori per permettere a questi ultimi di conciliare famiglia e lavoro.

Questa misura è una delle misure del programma “Reddito di Autonomia” che  favorisce la possibilità per i genitori ed in particolare per le madri di inserirsi, reinserirsi o permanere nel mondo del lavoro dopo la gravidanza, assicurando la frequenza del bimbo o della bimba all'asilo nido, in ottica di conciliazione tra  tempo dedicato alla cura e tempo di lavoro.

Nidi gratis integra le agevolazioni tariffarie già previste dai Comuni azzerando le rette dovute dalle famiglie in possesso dei requisiti, per i mesi di effettiva frequenza - compresi tra settembre 2018 e luglio 2019 - del proprio figlio in nidi e micronidi, individuati dai Comuni.

L’azzeramento è riferito esclusivamente alla retta per la frequenza del bambino o della bambina al servizio, come prevista dal Regolamento comunale in relazione al proprio ISEE e non può essere utilizzato per eventuali costi aggiuntivi (preiscrizione, iscrizione, mensa se non compresa all'interno della retta).

Per ulteriori informazioni, consulta il sito di Regione Lombardia.

Requisiti soggettivi

La misura è rivolta ai nuclei famigliari (coppie o monogenitori, compresi i genitori adottivi e affidatari) con figli frequentanti nidi e micronidi dichiarati dai Comuni che, in forma singola o associata, hanno aderito alla Misura “Nidi Gratis 2018-2019” che possiedono questi requisiti:

  • indicatore ISEE uguale o inferiore a 20.000,00 €
  • i genitori lavorano o hanno sottoscritto un Patto di Servizio Personalizzato (Decreto legislativo 14/09/2015, n. 150) e fruiscono di percorsi di politiche attive del lavoro, per esempio Garanzia Giovani Dote Unica Lavoro o attività equivalenti indicate nel Patto di servizio
  • entrambi i genitori residenti in Regione Lombardia.

Se i bambini hanno un solo genitore, i requisiti per accedere alla misura devono essere posseduti dal solo genitore presente.

Per accedere al beneficio è necessario che il proprio Comune di residenza abbia aderito all'iniziativa di Regione Lombardia.

Approfondimenti

Bambini che frequentano un asilo fuori dal Comune di residenza

I bambini che frequentano un asilo fuori dal Comune di residenza possono beneficiare della misura se:

  • la famiglia ha i requisiti e l'asilo fuori dal Comune di residenza è convenzionato con il Comune di provenienza
  • famiglia ha i requisiti e l'asilo fuori dal Comune di residenza, pur non essendo convenzionato con il Comune di provenienza, applica anche ai “fuori sede” una tariffa agevolata collegata all'ISEE.
Presentazione della domanda

Le domande per l’assegnazione della misura nidi gratis dovevano essere presentate dal 20 settembre 2018 al 20 novembre 2018. 

La compilazione, l’inoltro e la gestione delle domande avvengono esclusivamente in via informatica accedendo al sito https://www.bandi.servizirl.it/procedimenti/welcome/bandi, dove si trova anche una guida completa alla compilazione e l’indicazione relativa all'assistenza.

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Famiglia
Io sono: Bambino Famiglia