Chiedere agevolazioni e riduzioni a favore delle utenze domestiche

Chiedere agevolazioni e riduzioni a favore delle utenze domestiche

Il Comune ha previsto varie agevolazioni, riduzioni ed esenzioni della "Tassa Rifiuti" TARI che possono essere chieste dai contribuenti.

Per le utenze domestiche sono previste:

Agevolazioni per le famiglie

È prevista la riduzione del tributo a favore dei nuclei familiari con figli a carico (*) come di seguito specificato:

  • 20%, con un figlio a carico e un solo genitore convivente con il limite dell’indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) del nucleo familiare fino a 25.000,00 €
  • 20%, con 2 figli a carico e con ISEE inferiore a 30.000,00 €
  • 40%, con 3 figli a carico e con ISEE inferiore a 35.000,00 €
  • 100%, con almeno 4 figli a carico e con ISEE inferiore a 38.000,00 €.

(*) per figlio a carico si intende il figlio che abbia conseguito un reddito complessivo inferiore a € 2.840,51 nell'anno 2018.

Per usufruire di tale agevolazione occorre presentare la domanda per agevolazioni TARI entro il 31 ottobre.

Agevolazione minor produzione di rifiuti 

Alle utenze domestiche e non domestiche che abbiano documentato una riduzione della produzione di rifiuti sarà corrisposto un rimborso pari al 20% del costo sostenuto con un minimo di € 12,00 e un massimo di € 150,00. Pertanto la spesa dovrà essere minimo di € 60,00.
I contribuenti dovranno allegare, annualmente, all'apposito modulo di richiesta agevolazioni tari, la documentazione dimostrativa della minor produzione di rifiuti (copia scontrino fiscale o ricevuta fiscale, intestata ad un componente del nucleo familiare, riportante la specifica descrizione del bene acquistato finalizzato alla minor produzione rifiuti). L'acquisto in questione dovrà essere effettuato entro il primo semestre dell'anno d'imposta di cui si chiede l'agevolazione ovvero nell'annualità precedente, se non già oggetto di precedente richiesta.

Per usufruire di tale agevolazione occorre presentare la domanda per agevolazioni TARI entro il 31 ottobre

Riduzioni per utenze domestiche e non domestiche

Sono previste le seguenti riduzioni tariffarie:

  • 60%, per le utenze ubicate in zone in cui non è effettuata la raccolta se la distanza dal più vicino punto di raccolta è compresa tra 200 e 400 m
  • 70%, per le utenze ubicate in zone in cui non è effettuata la raccolta se la distanza dal più vicino punto di raccolta supera i 400 m
  • 10%, per le abitazioni tenute a disposizione per uso discontinuo
  • 30%, per abitazioni occupate da soggetti che risiedono o hanno dimora, per più di 6 mesi l'anno, all'estero
  • 30%, per i fabbricati rurali ad uso abitativo.

Per usufruire di tale agevolazione occorre presentare la domanda per riduzioni TARI. Le riduzioni decorrono dall'anno successivo a quello di presentazione della domanda.

Ultimo aggiornamento: 12/07/2019 11:45.31